20:53 26 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
280
Seguici su

Il rappresentante ufficiale del Ministero degli interni della Russia Irina Volko ha dichiarato che le forze dell’ordine hanno chiuso uno dei canali più grandi di traffico di narcotici tra Europa e Russia. Lo si legge in una nota sul sito del dipartimento.

"Sono state arrestate le attività di un gruppo interregionale, sospettato di un grosso traffico di droga e di aver allestito laboratori per la produzione di narcotici. Sono stati sequestrati più di 100kg di sostanze illegali e quasi la stessa quantità di sostanze chimiche per la produzione di droga" ha comunicato la Volk.

Secondo il rappresentante del Ministero i malviventi hanno provato ad aprire nuovi canali di sbocco per la droga ricevuta dall'Europa attraverso internet.

"Attualmente sono stati avviati 47 processi penali" ha detto la Volk.

In precedenza l'agenzia Kryminform citando il servizio stampa della Guardia di frontiera della Crimea ha comunicato della chiusura di un canale per il traffico di droga attraverso l'Ucraina.

Correlati:

Germania, trovata partita di droga tra le banane dirette in Russia
Ucraina diventa uno dei principali fornitori di droga in Russia
Kiev considera “vittime” gli ucraini arrestati in Russia per traffico di droga
Tags:
Droga, traffico, Polizia, Ministero degli Esteri, Europa, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook