Widgets Magazine
14:14 21 Ottobre 2019
Profughi siriani a Budapest verso Germania e Austria

Autorità tedesche “perdono” 30 000 immigrati soggetti a espulsione

© AP Photo / Marko Drobnjakovic
Mondo
URL abbreviato
315
Seguici su

Le autorità tedesche non sanno dove si trovano più di 30 000 immigrati, ai quali è stata respinta la richiesta di asilo e dunque soggetti e espulsione dal paese, riporta il Bild citando dati del governo e del dipartimento statistico federale.

Secondo il governo tedesco alla fine di dicembre 2016 sono soggetti a espulsione 54 437 immigrati in Germania. Tuttavia secondo il dipartimento federale di statistica nel 2016 solo 23617 di loro hanno ricevuto le indennità previste dalla legge. Delle altre 30820 le autorità non hanno nessuna informazione.

"Non si può escludere che tra gli stranieri registrati nel registro degli individui soggetti a espulsione, è possibile che ci siano persone che hanno già abbandonato il paese o che si stanno nascondendo" ha dichiarato il Ministero degli interni tedesco. Secondo il Ministero i dati dell'attuale situazione potrebbero essere in ritardo.

In precedenza i leader dell'alleanza conservatrice Unione CDU/CSU, Angela Merkel e Horst Seehofer, hanno annunciato un accordo sulla limitazione dell'afflusso di immigrati a 200 mila persone all'anno. La Merkel in una conferenza stampa congiunta con Seehofer il 9 ottobre ha dichiarato di considerare l'accordo "una buona base per avviare negoziati preliminari" con il FDP e con i "Verdi" sulla formazione di un futuro governo.

In risposta, gli alti rappresentanti del partito dei verdi hanno dichiarato di aderire alla loro posizione sul tema dell'immigrazione, in particolare sul diritto di riunire le famiglie dei rifugiati, questo diritto non dovrebbe essere limitato dalle quote annuali.

Correlati:

Gli immigrati ucraini valgono meno di quelli afgani per l’Europa?
L’Europa è minacciata da terroristi travestiti da immigrati
“Nel 2065 quota immigrati in Italia potrebbe superare il 40% della popolazione totale”
Gli immigrati ci pagheranno la pensione: parola di Inps
Tags:
Immigrazione, Immigrazione clandestina, Immigrati, Immigrazione illegale, Immigrazione clandestina, immigrazione, Horst Seehofer, Angela Merkel, Germania
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik