12:59 28 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
904
Seguici su

L'opposione ritiene anche che l'idea del Congresso di Dialogo Nazionale violi accordi Ginevra sa riconciliazione.

Non è stato fatto alcun progresso sulla questione dei prigionieri durante il settimo round dei colloqui sulla Siria ad Astana. Il documento su questo argomento è ancora in discussione. Lo ha annunciato il portavoce della delegazione dell'opposizione Yahya Aridi.

"La discussione del documento continua. Al momento non è stato raggiunto alcun progresso", ha detto alla stampa. "La delegazione russa sta impegnandosi sulla questione, ma l'Iran sta cercando di ostacolarla".

Inoltre, la delegazione dell'opposizione armata siriana ritiene che la proposta di tenere il Congresso del Dialogo Nazionale costituisca una violazione degli accordi di Ginevra sulla riconciliazione nel paese. Lo ha affermato, il portavoce della delegazione.

"Posso dire che l'idea che è stata proposta di tenere il Congresso del popolo siriano come se la situazione si sia calmata e che in Siria non sia accaduto nulla è in sostanza una violazione del diritto internazionale, degli accordi di Ginevra, delle misure politiche in corso per una risoluzione politica e una transizione politica", ha detto ai giornalisti.

Correlati:

Russia, ministero Difesa risponde ad accuse Pentagono su attacco ad opposizione siriana
Gli Stati Uniti inviano armamenti sovietici all’opposizione siriana
Lavrov: opposizione siriana dovrà necessariamente allearsi
Tags:
Opposizione siriana, Astana, Kazakistan
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook