Widgets Magazine
21:49 23 Settembre 2019
Bombardiere russo Su-24 in Siria

Russia pianifica riduzione presenza militare in Siria

© Sputnik . Ramil Sitdikov
Mondo
URL abbreviato
8152
Seguici su

La Russia potrebbe ridurre la presenza militare in Siria. comunica il Kommersant citando fonti diplomatico-militari.

Come scrive la testata le forze governative controllano circa il 95% del territorio della repubblica e per l'attacco finale il sostegno militare russo non è necessario.

"Se questo dovesse avvenire in Siria rimarrebbe un contingente necessario per la sicurezza delle strutture militari di Hmeymim e Tartus, un'unità di polizia militare e dei consiglieri militari. Kommersant scrive che un gruppo aereo dell'aviazione russa potrebbe essere ridotto, ma il sistema di difesa aerea, che difende le strutture russe, rimarranno.

Le fonti della pubblicazione hanno affermato che il piano prevede la riduzione del gruppo d'aviazione misto nella base di Hhmeymim e l'invio di una parte del contingente a basi di servizio permanenti, ma è stato detto che la decisione non è ancora stata presa, scrive il Kommersant.

"Tali decisioni non sono annunciate", ha detto il portavoce della stampa presidenziale Dmitry Peskov.

Il Ministero della difesa ha osservato che non ci sono piani per ridurre il raggruppamento in Siria.

La Russia sta conducendo un'operazione contro Daesh in Siria da settembre 2015 su richiesta ufficiale di Damasco.

Correlati:

Russia e Turchia analizzano il rispetto della tregua in Siria
Siria, curdi accusano cittadino britannico convertito all'Islam di appartenenza all'ISIS
Coalizione occidentale pronta ad offensiva contro roccaforte ISIS in Siria
Tags:
Ritiro delle armi, Ritiro, Ritiro dalla Siria, tartus, Daesh, Aviazione, Esercito, Dmitry Peskov, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik