17:57 16 Dicembre 2017
Roma+ 12°C
Mosca+ 5°C
    New York

    A New York sorgerà grattacielo ultra-sottile progettato da architetti russi

    © Sputnik.
    Mondo
    URL abbreviato
    250

    L'amministrazione di New York ha approvato la costruzione del primo grattacielo ultra sottile a Manhattan. La torre di 307 metri è stata progettata dallo studio d’architettura moscovita "Meganom".

    Il grattacielo si chiamerà 262 Fifth Avenue e sorgerà all'incrocio fra la Fifth Avenue e 29esima strada a Manhattan. La torre ultra-sottile sarà la prima struttura progettata dagli architetti russi di Meganom ad essere realizzata negli Stati Uniti.

    L'edificio, di 307,5 ​​metri di altezza, sarà composto da 54 piani: 41 saranno destinati ad abitazioni private mentre i restanti saranno venduti ad uso commerciale.
    Ogni piano del grattacielo ultra-sottile avrà circa 230 metri quadrati di spazio abitativo. La spina dorsale di un grattacielo è una singola parete di supporto sul lato ovest. Il lato orientale sarà rivestito di alluminio e su di esso saranno collocate grandi finestre rotonde. Le pareti nord e sud dell'edificio saranno completamente trasparenti. Sul tetto dell'edificio sarà installato un punto di osservazione.

    Della costruzione del grattacielo si occuperà la Five Points Development, fondata dal miliardario russo-israeliano Boris Kuzinets. Per ottenere una piattaforma per la costruzione del grattacielo, Kuzinets ha acquistato tre edifici limitrofi in Fifth Avenue per 101,8 milioni di dollari. Due edifici sono stati demoliti e il terzo sarà parte del futuro grattacielo. I lavori di costruzione sono già iniziati.

    Correlati:

    Russia, Guardia nazionale creerà brigata navale per proteggere il ponte di Crimea
    Crimea, querela di Kiev per ponte Kerch dettata da rabbia e impotenza
    La Russia propone al Giappone di costruire un ponte da Hokkaido a Sakhalin
    Tags:
    Architettura, grattacielo, Costruzione, Progetto, New York, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik