09:01 17 Dicembre 2017
Roma+ 3°C
Mosca+ 8°C
    Pig

    La Russia ha ampliato l'elenco dei prodotti soggetti ad embargo

    © Sputnik. Alexey Danichev
    Mondo
    URL abbreviato
    7431

    Mosca ha vietato l'importazione di suini vivi e sottoprodotti provenienti da UE, USA, Canada e altri paesi. Lo riferisce il sito internet del Governo russo.

    "Nell'elenco dei prodotti agricoli, materie prime e dei prodotti alimentari, di cui è vietata l'importazione in Russia, sono stati inclusi i suini vivi e i sottoprodotti di animali da fattoria. L'imposizione di tali restrizioni per l'importazione delle merci non influisce sulla garanzia del fabbisogno interno della Russia", si legge nel comunicato.

    Il Rosselkhoznadzor già nel gennaio 2014 aveva proibito l'importazione di produzioni a base di suino dai paesi UE a causa della peste suina africana. Nell'UE, questo divieto fu definito sproporzionato e denunciato all'OMC. Tale organizzazione ha riconosciuto i diritti dell'UE e ha rigettato i ricorsi da parte della Russia. Il ministero russo dello Sviluppo Economico ha dichiarato che questa decisione non porterà ad una ripresa delle importazioni in Russia di carne di maiale proveniente dall'UE in quanto è soggetta all'embargo alimentare.

    Correlati:

    USA non escludono embargo petrolifero contro il Venezuela
    El Periódico: l’embargo russo ha rovinato gli agricoltori spagnoli
    Commissione europea stima danni causati da embargo alimentare russo
    Italia stima perdite dovute a embargo alimentare russo
    Tags:
    Importazioni, Embargo, divieto, Embargo alimentare, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik