07:42 23 Febbraio 2018
Roma+ 8°C
Mosca-18°C
    A U.S. soldier runs at a coalition forces forward base near West Mosul, Iraq June 21, 2017, where Iraqi security forces are fighting Islamic State

    L'Iraq spera nell'aiuto della Russia nel recupero delle città distrutte

    © REUTERS/ Marius Bosch
    Mondo
    URL abbreviato
    160

    Baghdad spera che la Russia la assisterà nella ricostruzione delle città irachene andate distrutte dopo gli scontri tra forze governative e i terroristi dello Stato Islamico.

    Lo ha detto il presidente del Comitato per le relazioni esterne del Consiglio dei rappresentanti iracheno Abselbari Mohammed Az Zibari.

    "Nelle ultime battaglie contro l'ISIS ci sono state molte vittime, molte persone sono morte, molte città sono state distrutte. In particolare, a Mosul la distruzione ha colpito il 75-80% di tutti gli edifici" ha detto Az Zibari all'apertura dei negoziati con il capo del comitato internazionale del Consiglio Federale Kostantin Kosachaev.

    A questo proposito, ha espresso la speranza che Mosca darà il suo contributo alla ricostruzione post-bellica in Iraq. "Anche perché la Russia conosce il nostro paese, ha una grande esperienza. Tutta una serie di città nel centro del paese sono completamente distrutte, sono distrutte tutte le infrastrutture vitali, che hanno bisogno di essere ripristinate" ha aggiunto il parlamentare iracheno.

    Correlati:

    Russia sostiene integrità territoriale Iraq senza rinunciare a cooperazione con Kurdistan
    Iraq, Jaafari invita Lavrov a visitare Baghdad
    Erdogan: presidenti di Russia e Turchia sostengono integrità territoriale di Siria e Iraq
    Tags:
    rapporti con la Russia, Collaborazione con la Russia, Iraq
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik