13:06 25 Maggio 2018
Roma+ 24°C
Mosca+ 17°C
    Flotta del Pacifico

    Tre portaerei americane nell'Oceano Pacifico

    © Sputnik . Vitaliy Ankov
    Mondo
    URL abbreviato
    4119

    Gli Stati Uniti hanno trasferito nella parte occidentale dell'oceano Pacifico due portaerei, il numero totale dei mezzi dispiegati ora nella regione è tre.

    Come riferisce il comando della Flotta del Pacifico USA, lunedì nella zona d'azione della Settima flotta americana, è entrata in servizio la portaerei Theodore Roosevelt, accompagnata da un incrociatore e tre cacciatorpedinieri missilistici.

    Mercoledì nella regione è arrivato il gruppo navale che ha a capo la Nimitz, portaerei permanentemente nel porto di attracco di base a Kitsap, Washington. Inoltre, su base continuativa, opera un gruppo guidato dalla portaerei Ronald Reagan, permanentemente sita nel porto di attracco di Yokosuka, in Giappone.

    Ufficialmente il motivo della presenza delle navi è indicato come "operazione di sicurezza in mare, cooperazione in materia di sicurezza, scalo nei porti, nel quadro di una presenza permanente della Marina USA nella regione dell'Asia e Pacifico". Il numero di queste operazioni con l'attuale amministrazione USA è aumentato.

    Il rafforzamento della presenza militare americana si verifica prima della visita del presidente Donald Trump nella regione dell'Asia e del Pacifico, in Corea del Sud e Cina, prevista dal 5 al 14 novembre. Il viaggio avviene per il peggioramento della questione nordcoreana. Washington e Pyongyang periodicamente si scambiano dichiarazioni dure, minacce di guerra. La marina americana, giapponese e sudcoreana compiono al momento esercitazioni in mare per il miglioramento della difesa antimissile.

    Correlati:

    Le esercitazioni dei mezzi da sbarco della Flotta del Pacifico
    Nord Corea valuta test nucleare "mai visto" nel Pacifico come reazione ad azioni di Trump
    Russia, Flotta del Pacifico riceverà in settimana una corvetta più moderna
    Accesso all'Oceano Pacifico, Cile risponderà citazione in giudizio della Bolivia
    Tags:
    Guerra, esercitazioni, Donald Trump, Asia-Pacifico
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik