11:51 15 Novembre 2019
Attivista getta bandiere russe contro Trump

Esperto: retorica anti-russa negli USA è sintomo di instabilità politica

© AP Photo / J. Scott Applewhite
Mondo
URL abbreviato
272
Seguici su

La polizia ha arrestato un attivista che ha gettato contro il presidente americano Donald Trump delle bandiere russe. Il politologo Evgenij Ben, su Radio Sputnik, ha osservato che la retorica anti-russa è diventata un sintomo della instabilità politica interna degli Stati Uniti.

L'incidente si è verificato ieri al Campidoglio, mentre il presidente passava di fronte ai giornalisti. L'attivista ha accompagnato il suo gesto urlando: "Trump, è tradimento!".

"L'episodio… è una lampante dimostrazione del fatto che la Russia è nel bel mezzo di un'attenzione malsana negli Stati Uniti. Già Barack Obama aveva additato la Russia come la fonte di tutti i mali, anche nella politica interna degli Stati Uniti", ha detto Ben.

A suo parere, questo argomento verrà utilizzato ncora per tanto tempo nella politica americana.

"Questa retorica anti-russa è diventata un sintomo della instabilità politica degli Stati Uniti", ha concluso l'esperto.

Correlati:

Mosca: garantire lavoro sereno a giornalisti russi in USA
Parlamento russo riceve pacchetto di misure di risposta contro pressione USA su media
Media: l’America di Trump è come l’Unione Sovietica
Tags:
politica, instabilità, Politica antirussa, retorica, Opinione, esperto, Donald Trump, Russia, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik