08:34 25 Novembre 2017
Roma+ 12°C
Mosca-6°C
    Embargo agroalimentare Russia

    La Russia potrebbe presto rimuovere le restrizioni sui prodotti agricoli turchi

    © Sputnik. Konstantin Chalabov
    Mondo
    URL abbreviato
    0 27222

    La Russia spera in un ritiro anticipato delle restrizioni sui prodotti agricoli turchi. Lo ha dichiarato oggi il ​​ministro dell'Energia russo e co-presidente della Commissione intergovernativa russo-turca Alexandr Novak.

    "Noi continuiamo a credere che… nel prossimo futuro si potranno rimuovere queste restrizioni. Naturalmente… l'opportunità per la fornitura di pomodori, melograno, melanzane, deve essere reciproca", ha detto Novak.

    Il ministro ha ricordato che a partire dal primo novembre sarà consentita l'importazione di 50 mila tonnellate di pomodori turchi in Russia.
    "La velocità di adozione della presente risoluzione dipenderà dalla rapidità con cui i nostri colleghi elimineranno gli ostacoli burocratici legati alla registrazione delle fatture", aggiunto Novak.

    All'inizio di ottobre Novak ha osservato che per sviluppare la cooperazione economica e commerciale tra Russia e Turchia serve rimuovere le barriere commerciali.

    La Russia, inoltre, il 30 ottobre ha permesso la fornitura di melanzane e melograni provenienti da 27 imprese turche.

    All'inizio di ottobre Ankara ha introdotto nuove restrizioni sulla fornitura di prodotti agricoli dalla Russia. Le restrizioni si applicano a olio di girasole non raffinato, mais, piselli secchi, riso, farina di semi di girasole, grano duro.

    Correlati:

    Putin ed Erdogan soddisfatti delle relazioni bilaterali tra Russia e Turchia
    Russia e Turchia a confronto sulla situazione nelle aree di de-escalation in Siria
    Putin: gli accordi sulla Siria sono successo comune di Russia e Turchia
    Tags:
    Misure restrittive, Prodotti agricoli, Import-export, scambi commerciali, Alexander Novak, Turchia, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik