Widgets Magazine
05:23 23 Settembre 2019
Anonymous

Anonymous viola il sito della Corte Costituzionale di Spagna

© Foto : Pixabay
Mondo
URL abbreviato
253
Seguici su

Gli hacker di Anonymous hanno paralizzato il sito web della Corte Costituzionale spagnola. Lo ha reso noto il dipartimento di sicurezza nazionale della Spagna.

Stando ad un post dell'organo di sicurezza spagnolo su Twitter, gli attivisti di Anonymous hanno annunciato una massiccia campagna di attacco informatico chiamata "OpCatalunya" e "FreeCatalunya".

Sabato si è tenuta una riunione di emergenza del Consiglio dei Ministri spagnolo, che ha deciso di applicazione l'articolo 155 della Costituzione spagnola, secondo il quale il governo può sospendere lo statuto di autonomia della Catalogna.

Il primo di ottobre in Catalogna ha avuto luogo un referendum per l'indipendenza. Il plebiscito è stato dichiarato illegale dalle autorità spagnole e la Corte Costituzionale.

Il presidente catalano Puigdemont ha detto che l'esito del referendum (il 90% dei votanti ha sostenuto l'indipendenza della regione spagnola) è sufficiente per dichiarare l'indipendenza e ha invitato le autorità di Madrid ad avviare dei negoziati in tale direzione.

Correlati:

Oggi in riunione d'emergenza Madrid deciderà le misure contro la Catalogna ribelle
Catalogna: ultimatum senza risposta
Catalogna, torna alta la tensione tra Barcellona e Madrid
Tags:
cyber-attacco, Attacchi informatici, hacker, Hackeraggio, Anonymous, Catalogna, Spagna
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik