12:21 25 Novembre 2017
Roma+ 17°C
Mosca-5°C
    Bitcoin

    Sberbank: improbabile apparizione del criptodollaro a breve

    CC0 / Pixabay
    Mondo
    URL abbreviato
    232113

    Il criptodollaro difficilmente apparirà a breve perché l’economia USA si basa su un sistema di emissione di denaro centralizzato, e la Federal Reserve con poca probabilità lascerebbe ai minatori (di criptovalute) i propri poteri, ritiene il capo della Sberbank German Gref.

    "Se parliamo del bitcoin come criptovaluta allora si questo è un mining decentralizzato, un'emissione decentrata di moneta, non controllata dalle banche centrali" ha ricordato Gref al Festival della gioventù.

    "Se invece mi chiedete se credo nel modello decentralizzato vi rispondo di no. La mia previsione è che gli stati lo combatteranno senza pietà. Nel migliore dei casi verranno imposte delle tasse, nel peggiore dei casi verranno imposti dei divieti. Ancora nel peggiore dei casi verranno perseguite legalmente" ha suggerito Gref.

    Il capo della Sberbank ha detto che oggi dobbiamo metterci d'accordo su ciò che intendiamo quando parliamo di criptovaluta. "Credo in un criptorublo come una valuta specchio della valuta legale mentre non credo ci sarà un passaggio ad un'emissione decentrata" ha detto.

    "Non credo, inoltre, che ci sarà criptodollaro perché l'intera economia degli Stati Uniti si basa sulla quantità della moneta centrale, e ora il dollaro è la valuta mondiale e regolamentata dalla Fed. È poco probabile che questa organizzazione possa dare i suoi poteri a innumerevoli minatori" ha concluso Gref.

    Correlati:

    Putin mette in guardia dai “gravi rischi” delle criptovalute
    Per il patron di Kaspersky Lab “il mondo non è pronto alle criptovalute”
    Contra Magazin: Russia risponde ai bitcoin con il criptorublo
    Tags:
    Economia, criptovaluta, Sberbank, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik