14:39 19 Maggio 2019
fulmini

Scienza, nell'oceano i fulmini colpiscono più spesso lungo le rotte navali

© flickr.com/ Douglas M. Paine
Mondo
URL abbreviato
115

Gli scienziati americani hanno scoperto che i fulmini nell'oceano cadono sempre più spesso nei pressi delle rotte navali. Lo riporta la rivista Geophysical Research Letters.

Per dodici anni i geofisici hanno studiato i dati raccolti dalla World Wide Lightning Location Network, e hanno concluso che la frequenza dei fulmini è in crescita vicino alle più trafficate rotte marittime nella parte nord-orientale dell'Oceano Indiano e nel Mar Cinese Meridionale.

"La frequenza dei fulmini è notevole da novembre ad aprile nell'Oceano Indiano e da aprile a dicembre nel Mar Cinese Meridionale", sostiene la ricerca. Secondo gli autori, l'aumento della frequenza dei fulmini è determinata da piccole particelle emesse dagli scarichi delle navi che contribuiscono alla elettrificazione dell'atmosfera.

Correlati:

Scienza, le onde gravitazionali svelano il mistero della formazione dell’oro
Scienza, lo shopping è meglio del sesso
Scienza, lo tsunami del 2011 ha provocato migrazione di massa di organismi viventi
Tags:
fulmini, Ricerca scientifica, scienza, Mar Cinese Meridionale, Oceano Indiano
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik