00:01 21 Novembre 2017
Roma+ 8°C
Mosca+ 1°C
    Il recente test missilistico della Corea del Nord

    Ministero Esteri cinese ha commentato la minaccia nucleare nella penisola coreana

    © REUTERS/ KCNA
    Mondo
    URL abbreviato
    4139690

    Una guerra nucleare nella penisola coreana non è nell’interesse di nessuno, tutte le parti dovrebbero fare più sforzi per ridurre la tensione nella regione. Ne ha parlato in una conferenza stampa il portavoce del ministero degli Esteri cinese Lu Kang.

    In precedenza, il vice rappresentante permanente della Corea del Nord alle Nazioni Unite, Kim Ying Ren, parlando ad una seduta dell'Assemblea generale, ha affermato che la situazione nella penisola coreana "ha raggiunto un punto critico e una guerra nucleare può cominciare in qualsiasi momento".

    "Lo sviluppo in tal senso della situazione non è nell'interesse di nessuno. La parte cinese spera ancora che tutte le parti siano in grado di mantenere la moderazione e possano fare più sforzi per ridurre la tensione nella regione, per tornare al percorso negoziale, invece di provocarsi l'un l'altro", Lu Kan ha detto, commentando la dichiarazione del diplomatico nordcoreano.

    La Corea del Nord, nonostante la pressione della comunità mondiale, continua a sviluppare il suo programma missilistico e nucleare. Il 3 settembre Pyongyang ha annunciato il successo del test di una bomba all'idrogeno. Una settimana prima, un missile balistico nordcoreano aveva sorvolato il Giappone.

    Correlati:

    Nord Corea, Russia: I progetti attuali non verranno congelati, ma non ci saranno nuovi
    Nord Corea minaccia ancora gli USA di guerra nucleare
    Nord Corea, Russia: Sosteniamo sanzioni ONU per salvaguardia regime di non proliferazione
    Tags:
    Situazione della penisola coreana, commento, programma nucleare, Minacce, tensione, Guerra, Corea del Nord, Cina
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik