01:51 24 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
5255
Seguici su

Il Primo Ministro giapponese Shinzo Abe ritiene che la firma del trattato di pace con la Russia "porta un beneficio per entrambi i paesi", lo ha dichiarato nel suo discorso sull'isola di Hokkaido, riferisce l'agenzia Kyodo.

"Il ritorno dei "territori del nord" sono il nostro profondo desiderio, siamo pronti a risolvere questo problema nella nostra epoca" ha detto Abe citato dall'agenzia. "In caso di firma del trattato di pace abbiamo intenzione di creare le condizioni per cui la Russia sia in grado di ottenerne un notevole beneficio" ha detto Abe.

Il Giappone, che pretende l'isola di Etorofu, Kunashiri, Shikotan e Chabomai, spera di contribuire a risolvere la questione territoriale con la Russia attraverso lo sviluppo di relazioni economiche tra i due paesi. Il ritorno delle quattro isole a Tokyo ha posto le condizioni per un trattato di pace con la Russia, che dopo la Seconda guerra mondiale non è stato firmato. La posizione di Mosca è che isole Kurili meridionali sono entrate a far parte dell'URSS alla fine della Seconda guerra mondiale e la Russia ne ha la sovranità indiscutibile. Shinzo Abe ha detto a settembre all'East economic forum, che, con il presidente russo Vladimir Putin, sono convenuti che un trattato di pace tra la Russia e il Giappone deve essere firmato.

Correlati:

Giappone, Abe scioglie Camera bassa. Verso elezioni anticipate
Russia-Giappone, Putin: Con Abe abbiamo discusso anche del trattato di pace
Trump e Abe in coro: Nord Corea è minaccia crescente e diretta contro il mondo
Tags:
Dispute territoriali, Giappone, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook