09:34 02 Marzo 2021
Mondo
URL abbreviato
14115
Seguici su

Il Governo londinese ha accusato l'Iran di essere responsabile dell'attacco informatico di quest'estate al Parlamento, scrive il quotidiano Telegraph.

La rete digitale del Parlamento britannico è stata colpita dagli hacker a giugno per oltre 12 ore e ha bersagliato la posta elettronica di 90 membri della Camera dei Comuni del Parlamento britannico. La rete è utilizzata da ogni deputato, tra cui il primo ministro Theresa May e i ministri del suo gabinetto.

Come riporta  il giornale, l'intelligence britannica ha concluso che dietro l'attacco c'è l'Iran. Il movente del presunto hacker è sconosciuto, tuttavia, gli esperti hanno ipotizzato che questo vada a vantaggio dell'Iran in toto, per sovvertire l'accordo nucleare e continuare lo sviluppo del programma militare. 

Correlati:

Putin prevede di visitare l'Iran
Russia si offre mediatore nei colloqui tra Iran e Arabia Saudita
Nucleare, Trump verso lo stop all’accordo con l’Iran
Arabia saudita, Iran: ha ruolo chiave per sicurezza regione
Tags:
Attacchi informatici, Attacchi hacker, Londra
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook