23:11 24 Novembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca-5°C
    President Donald Trump speaks during a joint news conference with Finnish President Sauli Niinisto, Monday, Aug. 28, 2017, in the East Room of the White House in Washington.

    Chi ha consigliato a Trump di cambiare approccio sulla questione nucleare iraniana

    © AP Photo/ Alex Brandon
    Mondo
    URL abbreviato
    431864132

    L'ambasciatrice USA alle Nazioni Unite Nikki Haley ha consigliato a Donald Trump di non accettare il fatto che Teheran rispetti l'accordo sul programma nucleare, scrive la rivista Politico.

    Il Segretario di Stato USA Rex Tillerson e il capo del Pentagono James Mattis a luglio hanno convinto Trump a riconoscere che l'Iran avrebbe aderito all'accordo fino a che il presidente americano non lo avesse dichiarato nullo. Mentre gli altri membri dell'amministrazione del presidente hanno avuto un approccio più cauto su questo tema, la rappresentante permanente USA all'ONU ha avuto un altro atteggiamento. 

    "Mi permetta di spiegarmi", ha detto Haley a luglio, scrive Politico citando una fonte. Il presidente ha risposto con approvazione. Il giornale osserva che Hayley è diventata una "voce interna" di Trump per l'accordo nucleare iraniano ed è una potenziale sostituta di Tillerson come Segretario di Stato.

    Venerdì il presidente Donald Trump ha detto, in un discorso alla nazione, che si rifiuta di confermare al Congresso, che l'Iran rispetta l'accordo sul programma nucleare. Si trattava di una formale conferma al Congresso sul rispetto dell'accordo da parte di Tehran, sulla base della legge americana per il controllo nucleare iraniano. Trump non ha formalmente contestato a livello internazionale la conformità degli accordi iraniani.

    Correlati:

    Putin prevede di visitare l'Iran
    Russia si offre mediatore nei colloqui tra Iran e Arabia Saudita
    Nucleare, Trump verso lo stop all’accordo con l’Iran
    Tags:
    Accordo con Iran, Donald Trump, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik