06:19 23 Ottobre 2017
Roma+ 14°C
Mosca0°C
    Camion bloccati

    Tkachev ha proposto di inasprire la lotta contro l'importazione di prodotti sanzionati

    © Sputnik. Maksim Bogodvid
    Mondo
    URL abbreviato
    3445151

    Nonostante l'embargo alimentare russo, i cibi continuano ad arrivare attraverso la Bielorussia.

    Lo ha dichiarato il ministro dell'Agricoltura Aleksandr Tkachev in una riunione per la gestione agricola, a cui ha partecipato il presidente Vladimir Putin. Il ministro vuole stroncare l'importazione illegale attraverso il controllo di sicurezza di tutti i camion, la confisca e la distruzione immediata dei beni sanzionati.

    "Il volume di fornitura del materiale sanzionato, secondo gli esperti, è di 700 mila tonnellate, per un valore di 700 milioni di dollari" ha detto il ministro, sottolineando che con l'introduzione dell'embargo russo, le importazioni dalla Bielorussia sono moltiplicate. Per la chiusura di questo "canale grigio di importazione" ha proposto di "ispezionare ogni camion. Se mancano i documenti, non si restituisce la merce, come stiamo facendo ora, ma invece si distruggerà sul posto".

    Inoltre, il ministro ha detto che c'è bisogno di rafforzare la responsabilità riguardo l'importazione di prodotti vietati.

    "Oggi il nostro quadro legislativo non prevede un'adeguata responsabilità per la violazione di questa legge. È necessario aumentare la responsabilità per l'importazione vietata, prevedere il sequestro non solo dei prodotti, ma anche dei veicoli che la trasportano" ha detto Tkachev.

    Correlati:

    Quattro paesi filo-UE prorogano sanzioni contro la Russia
    Kim Jong-un annuncia crescita economica nonostante le sanzioni
    Putin sulle sanzioni contro la Russia: “funzionali ad interessi di alcuni Paesi”
    Tags:
    Sanzioni, Sanzioni, Sanzioni, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik