05:52 23 Luglio 2018
Federica Mogherini

Quattro paesi filo-UE prorogano sanzioni contro la Russia

© AFP 2018 / THIERRY CHARLIER
Mondo
URL abbreviato
18170

Montenegro, Albania, Norvegia e Ucraina hanno aderito alla decisione dell'Unione Europea di estendere le sanzioni contro la Russia fino al 15 marzo 2018. Lo ha annunciato il capo della diplomazia europea Federica Mogherini.

A settembre il Consiglio dell'Unione Europea ha prorogato le sanzioni individuali nei confronti dei cittadini e delle persone giuridiche che l'UE accusa di minare l'integrità territoriale e la sovranità dell'Ucraina.

L'elenco delle sanzioni comprende 149 persone fisiche e 38 persone giuridiche, a cui è vietato l'ingresso nell'Unione Europea e a cui sono stati congelati i beni ivi presenti.

Montenegro e Albania sono tra i paesi candidati all'ingresso nell'UE. La Norvegia e l'Ucraina non sono membri dell'UE, ma partecipano regolarmente alle decisioni in materia di restrizioni anti-russe. Nel mese di agosto, tutti e quattro i paesi hanno sostenuto l'estensione delle sanzioni economiche contro la Russia.

L'UE collega le sanzioni con l'attuazione degli accordi di Minsk da parte della Russia. Mosca ritiene che tale approccio sia assurdo, poiché la Russia non è una parte del conflitto interno ucraino.

Correlati:

Media: le sanzioni contro la Russia costano all’UE 30 miliardi di euro
Kim Jong-un annuncia crescita economica nonostante le sanzioni
Capo diplomazia saudita sicuro, presto via le sanzioni occidentali contro la Russia
Tags:
Proroga, Sanzioni, Unione Europea, Federica Mogherini, Montenegro, Albania, Norvegia, Ucraina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik