06:04 23 Ottobre 2017
Roma+ 14°C
Mosca0°C
    Sventola la bandiera del Kurdistan iracheno tra i peshmerga curdi in lotta contro l'ISIS nel nord dell'Iraq

    Trasformare la Siria in una confederazione risolve i problemi del paese, dicono i curdi

    © AFP 2017/ AHMAD AL-RUBAYE
    Mondo
    URL abbreviato
    1297939

    Trasformare la Siria in una confederazione permetterà di risolvere i problemi del paese, ha detto in un'intervista a Ria Novosti il presidente del comitato per le relazioni internazionali della federazione settentrionale della Siria, il Rojava, Abdulkarim Umar.

    "Dopo sei anni di crisi la società si è rotta, la Siria è divisa. Offriamo un'alternativa democratica, il futuro della Siria non è un potere centralizzato, vediamo il regime federativo come un'ispirazione, che permetterà di risolvere il problema della Siria, diventerà il luogo di rinascita per tutti i siriani, in questo modo, elimineremo il terrorismo alla radice" ha detto Umar.

    "Noi crediamo che gli stati nazionali, creati dopo la Seconda guerra mondiale, abbiano creato dispotici regimi, sono causa di disgrazie e problemi di tutta la regione. Per noi l'alternativa per risolvere i problemi della regione e di tutto il Medio Oriente è la creazione della confederazione democratica" ha dichiarato il politico.

    Il presidente Bashar al Assad in un'intervista a Ria Novosti ha detto in precedenza che la maggioranza dei siriani non ha mai creduto all'autogestione o a una confederazione. Secondo lui, la questione della gestione dei territori a nord del paese sarà risolta con la costituzione.

    Il ministro degli Esteri siriano Walid Moallem ha detto alla fine di settembre che le autorità siriane saranno pronte a discutere con i curdi per la questione governativa, dopo il completamento della guerra al terrorismo dello Stato Islamico. La federazione del Rojava è stata proclamata dalle organizzazioni curde nel mese di marzo 2016 nel territorio non controllato da Damasco nel nord della Siria, vicino al confine con la Turchia. Si compone di tre cantoni: Afrin, Jazeera e Kobane. Damasco non ha riconosciuto la sua creazione. Il Kurdistan siriano è la patria di circa 4,6 milioni di persone, di cui 2,5 milioni di curdi.

    Correlati:

    Il Kurdistan iracheno controlla il confine con la Turchia
    L'Iran vieta importazione e esportazione di prodotti petroliferi dal Kurdistan
    Kurdistan, il governo regionale commenta sospensione collegamenti aerei
    Tags:
    curdi, Guerra al Daesh, Bashar al-Assad, Kurdistan
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik