00:32 28 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
101
Seguici su

Madrid spera che la questione catalana non influenzi la costruzione del gasdotto Midcat ha dichiarato in una intervista l’ambasciatore spagnolo in Russia Ignacio Ibanes.

"Speriamo che la situazione non avrà un effetto negativo su questo progetto. Questo dipende molto dalle prossime azioni del governo della Catalogna, se continueranno con la loro linea senza dubbio questo toccherà il progetto. Per quanto riguarda la costruzione del gasdotto non ci sono ancora dei piani per fermarla. Ma in qualsiasi caso la decisione verrà presa dalle comapagnie" ha dichiarato l'ambasciatore.

La costruzione dela gasdotto Midcat tra la Catalogna e la Francia meridionale dovrebbe terminare all'inizio del 2020: esso permetterà di incrementare le esportazioni da 6,5 miliardi di metri cubi a 13 miliardi di metri cubi.

Il referendum di indipendenza della Catalogna, non riconosciuto dalle autorità spagnole, si è tenuto il 1 ottobre. Ci sono stati diversi scontri presso i seggi elettorali tra la polizia spagnola e gli elettori. Ci sono stati feriti. Hanno votato a favore dell'indipendenza il 90,18% dei votanti, l'affluenza è stata del 43,03%.

Il capo dello stato, il re di Spagna Felipe VI in un discorso ai sudditi ha detto che il governo della Catalogna, decidendo di tenere il referendum illegale, ha dimostrato una "inaccettabile insubordinazione" col fine di "distruggere l'unità della Spagna". Il governo di Mariano Rajoy si rifiuta di condurre qualsiasi trattativa con le autorità della Catalogna, finché esse non torneranno ad un "canale legale".

 

Correlati:

Spagna, il giorno più lungo della Catalogna
Spagna, domani riunione Parlamento catalano per proclamazione indipendenza
Barcellona: in corso manifestazione per la difesa dell’unità della Spagna
Assange esorta a escludere la Spagna dall’UE
Tags:
Indipendenza, Indipendenza, gasdotto, Indipendenza della Catalogna, governo, Felipe VI, Catalogna, Spagna
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook