09:16 19 Ottobre 2017
Roma+ 11°C
Mosca+ 6°C
    Marte

    NASA scopre su Marte la "chiave" dell'origine della vita sulla Terra

    CC0 / Pixabay
    Mondo
    URL abbreviato
    1539021212

    Il rilevamento di depositi idrotermali su Marte può essere la "chiave" dell'origine della vita sulla Terra. Lo ha affermato l'agenzia spaziale statunitense.

    "Anche se non troveremo mai la prova che su Marte c'è la vita i nuovi dati possono dirci il tipo di ambiente in cui la vita potrebbe essersi originata sulla Terra", — ha detto l'esperto della NASA Paul Nielsen.

    Secondo lui, l'ambiente di Marte del passato ovviamente assicurava le stesse condizioni di vita che esistevano sulla Terra.

    Questi processi probabilmente si erano verificati sul pianeta rosso circa 3,7 miliardi di anni fa. Più o meno nello stesso periodo è avvenuta la nascita della vita sulla Terra.

    Precedentemente i planetologi avevano ipotizzato che gli oceani di acqua liquida potevano essere apparsi sulla superficie di Marte non a seguito di eruzioni vulcaniche o asteroidi per reazioni all'interno di metano ghiacciato. L'articolo corrispondente era stato pubblicato nella rivista Nature Geoscience.

    I dati del rover marziano Curiosity a loro volta hanno aiutato gli esperti della NASA a scoprire come apparivano i laghi in diversi periodi della sua esistenza e dimostrare che erano caldi e adatti alla vita per quasi 1 miliardo di anni. I loro risultati sono stati pubblicati nella rivista Science.

    Negli ultimi anni gli scienziati hanno trovato molte tracce e indizi sul fatto che sulla superficie di Marte in tempi antichi c'erano fiumi, laghi e oceani come nell'Oceano Artico.

    Correlati:

    Nuove prove della presenza della vita su Marte
    Vita su Marte: nel 2062 una città da un milione di abitanti sul pianeta rosso
    NASA: la vita su Marte potrebbe essere esistita più a lungo di quanto ritenuto
    Tags:
    Vita, biologia, Marte, Terra, Scienza e Tecnica, NASA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik