Widgets Magazine
18:54 20 Settembre 2019
NATO

NATO integra nella sua struttura il cyber-potenziale dei suoi membri

© REUTERS/ Ints Kalnins
Mondo
URL abbreviato
0 16
Seguici su

La NATO intende integrare nella sua struttura di comando le opportunità dei Paesi membri per contrastare le minacce informatiche, ha dichiarato il segretario generale dell'Alleanza Atlantica Jens Stoltenberg.

"Ora stiamo discutendo il modo migliore per integrare le cyber-opportunità nazionali all'interno della NATO", ha detto Stoltenberg in una riunione dell'assemblea parlamentare della NATO in Romania. Il suo discorso è stato trasmesso sul sito dell'alleanza.

Secondo lui, "in parte non è così diverso dalle opportunità classiche, tradizionali e ordinarie".

"La maggior parte dei mezzi e delle forze della NATO non sono di proprietà della NATO, ma sono di proprietà dei Paesi membri, ma abbiamo reti, comando e controllo comuni che integrano le capacità nazionali all'interno dell'alleanza", ha detto Stoltenberg.

Al vertice di Varsavia nel luglio 2016 i capi di Stato e di governo dei Paesi membri della NATO avevano riconosciuto il cyberspazio come nuova zona di responsabilità operativa dell'Alleanza Nord Atlantica.

Correlati:

Fermare la Russia in Libia per evitare una Siria bis: monito del segretario generale NATO
Welt: cyber soldati NATO non dormono la notte per “salvare l'alleanza da hacker russi”
NATO e UE collaboreranno contro le cyber-minacce
Tags:
Difesa, Sicurezza, cyber-security, NATO, Jens Stoltenberg
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik