Widgets Magazine
15:46 18 Settembre 2019
Maria Zakharova

Ministero degli esteri avverte USA di possibile risposta a oppressione dei media russi

© Sputnik . Ekaterina Chesnokova
Mondo
URL abbreviato
0 131
Seguici su

Mosca potrebbe rispondere in modo analogo all’oppressione dei media russi in USA, ha affermato il portavoce ufficiale del Ministero degli esteri, Maria Zakharova, sulla televisione NTV.

Ha osservato che la pressione esercitata su RT è un caso speciale.

"In questo caso si sta facendo pressioni sul nostro canale con tutte le risorse burocratiche possibili, tra cui l'amministrazione e la propaganda negli Stati Uniti" ha detto.

Secondo lei, la legge russa sui mass media, adottata nel 1991, "ha un articolo che prevede che se in alcuni paesi si applicano misure restrittive nei confronti dei media russi, è possibile adottare una risposta simmetrica ai media corrispondenti di quel paese che lavorano sul territorio della Federazione Russa".

Di conseguenza, tutto ciò che sarà fatto nei confronti dei giornalisti russi e in generale contro i giornalisti di RT negli Stati Uniti, una volta accertato che esso limiti le attività di questi ultimi, vedrà l'applicazioni di simili misure contro i media americani sul territorio della Federazione Russa" ha spiegato la Zakharova.

All'inizio di settembre, il dipartimento di giustizia americano ha ordinato ad una società che serve RT America negli Stati Uniti, inclusa la sua attività attuale e la produzione televisiva, di registrarsi come agente straniero. Il documento è stato proposto durante la discussione di un disegno di legge presentato alla Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti al fine di modificare i requisiti per la registrazione degli agenti stranieri.

Il progetto presuppone che il Ministero della giustizia sia dotato di poteri aggiuntivi, permettendo di identificare e perseguire le organizzazioni che tentano "illegalmente" di influenzare i processi politici negli Stati Uniti.

Il caporedattore RT Margarita Simonyan ha definito le richieste del Ministero della giustizia illegali e ha accusato gli Stati Uniti di violare la libertà di parola. Ha aggiunto che, con un tale sviluppo degli eventi legati alla pressione delle autorità statunitensi sul canale televisivo, quest'ultimo potrebbe lasciare il paese.

Correlati:

Cremlino ipotizza misure di risposta alle persecuzioni contro i media russi in Occidente
USA, Trump invita il Senato ad occuparsi dei media nazionali che diffondono fake news
Cremlino spera che non resteranno nel silenzio le persecuzioni contro RT negli USA
Bloomberg: Google ha bannato RT dal pacchetto video Premium su YouTube
Tags:
Media, Censura, censura, Media, Guerra mediatica, mass media, media, RT, Margarita Simonyan, Maria Zakharova, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik