14:05 22 Ottobre 2017
Roma+ 21°C
Mosca+ 2°C
    Mezzi militari americani in Siria

    Die Welt: la Russia ha quasi dichiarato guerra agli USA in Siria

    © AP Photo/ APTV
    Mondo
    URL abbreviato
    516501478

    Il fiume Eufrate in Siria è stato designato da Mosca e Washington come linea di demarcazione invalicabile, tuttavia le unità speciali russe hanno costruito un ponte attraverso il fiume. Il Die Welt scrive che questa è quasi una dichiarazione di guerra da parte russa.

    Il ponte di barconi costruito dalle forze speciali russe ha la lunghezza di 210 metri ed è capace di far passare 8 mila mezzi militari al giorno. Il ponte, costruito vicino la citta di Deir ez-Zor, acuisce pericolosamente la tensione che potrebbe facilmente sfociare in un confronto con gli USA.

    "Il Cremlino ha portato le forze militari del regime di Assad sulla via della vittoria nella guerra civile siriana. La Casa Bianca sostiene le Forze democratiche siriane. L'infrazione dell'accordo da parte della Russia è quasi una dichiarazione di guerra. L'esercito siriano con il sostegno dell'aviazione russa va avanti… solo 5 chilometri separano l'esercito del regime dalle forze d'opposizione", si legge nell'articolo.

    Secondo l'autore, Mosca non vuole dare agli USA e i loro alleati, senza un'azione armata, la provincia di Deir ez-Zor perché lì si trovano le grandi risorse di idrocarburi della valle dell'Eufrate.

    "Fra le due potenze apparentemente si è accesa una competizione per la conquista di questa zona ricca di risorse e strategicamente importante. Quelli che la prenderanno avranno più vantaggi nelle trattative dopo la fine della guerra civile", scrive il giornale tedesco.

    Però i militari russi e americani ancora conducono le trattative. Il colonnello Ryan Dillon ha fatto sapere che più di una settimana fa ha avuto luogo un incontro, durante il quale le parti hanno scambiato mappe, grafici e informazioni. L'incontro probabilmente era necessario dopo che le due parti si sono scontrate sul campo di battaglia ad una vicinanza pericolosa.

    "Finora gli alleati degli eserciti russi e americano non si sono ancora incontrati. Gli spostamenti intorno a Deir ez-Zor hanno il carattere del gioco degli scacchi. Però gli scontri militari sembrano inevitabili", scrive il giornale.

    Correlati:

    Russia, Putin discute con Consiglio Sicurezza la situazione in Siria
    Segnali di speranza in Siria: ad Aleppo riapre fabbrica per produzione di pannelli solari
    Pentagono sicuro, militari di Russia e Siria incapaci di distruggere l'ISIS
    Tags:
    Minaccia, tensione, Conflitto, Media, Siria, Russia, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik