23:01 12 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
5440
Seguici su

I sottomarini russi hanno sparato 10 missili da crociera Kalibr dal mar Mediterraneo contro le posizioni dei membri dell'ISIS nella città siriana di Mayadin. Lo ha riferito il portavoce del ministero della Difesa, il generale Igor Konashenkov.

Due colpi sono stati inferti dai sottomarini della flotta del mar Nero Velikij Novgorod e Kolpino. I lanci dei missili sono avvenuti con i dispositivi del sottomarino. I controlli hanno confermato la distruzione di tutti gli obiettivi preposti.

"Il raggruppamento dell'ISIS nella zona del centro abitato di Mayadin ha subito ingenti danni, sia agli armamenti che alla forza viva". 

L'aviazione russa, perennemente in collegamento con la marina militare russa nel Mediterraneo, continua a sostenere le truppe siriane nell'operazione nella valle del fiume Eufrate, ha detto Konashenkov, aggiungendo che l'intelligence del ministero della Difesa russo ha scoperto "obiettivi importanti" dei terroristi nella provincia di Deir ez-Zor, come centri di comando, depositi di armi e hangar con mezzi blindati.

Correlati:

Konashenkov: l'aviazione è disposta a distruggere l'ISIS nella zona controllata dagli USA
L'ISIS esporta in Asia Centrale un nuovo modello di terrorismo
L'esperto: i miliziani ISIS e gli USA sono passati ad una nuova tattica in Siria
Tags:
missile, Missili, ISIS, Mediterraneo
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook