Widgets Magazine
21:02 23 Ottobre 2019
Facebook

Ambasciata russa a Londra mostra panzana dei servizi segreti britannici

© AP Photo / dapd, Joerg Koch
Mondo
URL abbreviato
8161
Seguici su

L'Ambasciata russa nel Regno Unito ha commentato le "spese russe per gli annunci su Facebook" che avrebbero dovuto influenzare l'esito delle elezioni negli Stati Uniti.

"Questi russi sono così ingegnosi che possono influenzare le elezioni dopo le elezioni!" Quartier generale del governo per le comunicazioni (GCHQ, agenzia governativa di spionaggio e controspionaggio — ndr), fate attenzione", ha twittato la missione diplomatica russa a Londra.

​E' allegato un documento con i dati sul numero di inserzioni pubblicitarie nel social network, da cui emerge che alcuni annunci sono datati 2017, mentre le elezioni negli Stati Uniti si sono svolte nel novembre 2016.

In precedenza da Facebook avevano fatto sapere che negli ultimi due anni nel social network erano apparsi 3mila annunci di "origine russa", presumibilmente progettati per influenzare il risultato del voto delle presidenziali americane.

Il social network ritiene che 10 milioni di utenti abbiano potuto vedere questi annunci, tuttavia gli elettori delle ultime presidenziali statunitensi sono stati un numero 13 volte più grande. Inoltre la metà degli annunci "filorussi" sono stati mostrati dopo il voto, mentre 1 annuncio su quattro non è stato datato.

A Mosca le accuse sui tentativi di aver cercato di influenzare le elezioni sono categoricamente respinte. Il portavoce del presidente russo Dmitry Peskov ha inoltre affermato che il Cremlino non c'entra nulla con la pubblicità nei social network.

Correlati:

Bloccare Facebook? Cremlino interviene per fare chiarezza
Facebook, la Russia smentisce di aver mai diffuso messaggi promozionali sugli Usa
Russiagate, anche Facebook scende in campo
Tags:
Ambasciata, Russiagate, Presidenziali USA 2016, Facebook, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik