Widgets Magazine
12:02 19 Luglio 2019
Cosmodromo galleggiante Sea Launch

Russia, la “Energia” rivela quali missili partiranno dalla Sea Launch

© AP Photo / Sea Launch, File
Mondo
URL abbreviato
1100

Dalla piattaforma di lancio galleggiante "Sea Launch" si continueranno a lanciare i vettori "Zenith", di produzione ucraina, per poi passare gradualmente ai russi "Soyuz-5". Lo ha detto a RIA Novosti il ​​capo dell’azienda aerospaziale russa "Energia" Vladimir Solntsev.

"Si prevede di concludere un accordo tra Roscosmos e S7 sulla cooperazione in attività spaziali. Questo accordo prevede la ripresa del funzionamento e le attività di lancio della Sea Launch, inizialmente con i vettori Zenith", si procederà quindi all'ammodernamento con i Soyuz-5", ha detto Solntsev.

In questo modo, ha sottolineato, è prevista la collaborazione con la S7 nel quadro di partenariati pubblico-privato e l'uso della "Sea Launch" sia per i lanci del programma statale che per lanci commerciali.

Solntsev ha aggiunto che il "Soyuz-5" è progettato per essere lanciato sia dalla terra che dall'oceano.

Nel 2016 la S7 Group ha annunciato la firma di un contratto con la compagnia Sea Launch, che prevede l'acquisizione dell'omonima piattaforma di lancio galleggiante. Nel contratto d'acquisto rientrano la nave Sea Launch Commander, la piattaforma Odyssey, le apparecchiature a terra nel porto di Long Beach (USA) e i diritti di proprietà della società Sea Launch società, tra cui il marchio di fabbrica.

L'azienda prevede di effettuare fino a 70 lanci commerciali in 15 anni.

Correlati:

Sea Launch potrebbe essere preparato per “Soyuz 5” al posto dell’ucraino “Zenit”
La nuova Soyuz 5 verrà lanciata da Sea Launch
Energhia: con Boeing accordo per il progetto Sea Launch
Tags:
Sea Launch, razzo-vettore, Energiya, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik