23:45 19 Novembre 2019
Sergey Startsev

Giornalista di "Rossiya Segodnya" riceve il premio Constantinus Magnus

© Foto: fornita dal Comitato organizzativo del premio Constantinus Magnus
Mondo
URL abbreviato
161
Seguici su

Al corrispondente numero uno in Italia dell'agenzia russa di stampa internazionale Rossiya Segodnya Sergey Startsev, che da oltre un quarto di secolo lavora nel Bel Paese, è stato assegnato il premio internazionale di giornalismo Constantinus Magnus.

Nel verdetto di una giuria indipendente, che raccoglieva uomini di cultura di primo piano, personaggi pubblici e religiosi, si indica che al giornalista russo è stato conferito questo premio "per i molti anni della sua attività proficua nella distribuzione in Italia delle informazioni relative alla Russia ed altri Paesi russofoni e per la pubblicazione di notizie relative agli eventi più significativi della vita in Italia per i media del grande Paese eurasiatico".

Il premio internazionale Constantinus Magnus è stato istituito in Italia nel 2011. Prende il nome dell'imperatore romano Costantino il Grande, beatificato con i santi e considerato come gli apostoli per le chiese cristiane.

Il premio viene assegnato "per i risultati conseguiti nello sviluppo e nella diffusione della cultura, dell'arte, della scienza e nella promozione dei valori della libertà, della giustizia e della pace."

L'assegnazione del premio Constantinus Magnus è avvenuta come da tradizione nell'antica città di Spello, a cui Costantino il Grande ha concesso lo status di appartenenza alla famiglia imperiale. La cerimonia solenne si è svolta nell'antico palazzo comunale, dove viene conservata una lastra di marmo con un rescritto dell'imperatore.

Insieme a Startsev è stato premiato Gianni Letta, decano del giornalismo italiano, rispettato statista ed ex sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri. Questa decisione intende sottolineare l'importanza della cooperazione tra professionisti nel campo della comunicazione di massa di diversi Paesi "come strumento prezioso di pace".

Nel suo discorso Letta ha rilevato l'importanza comprovata dal tempo dei rapporti russo-italiani e la necessità di continuare la cooperazione tra la Russia e l'Occidente.

Sergey Startsev lavora dal 1990 come corrispondente per diversi media russi di primo piano in Italia e nel Vaticano. Per le sue attività giornalistiche e pubbliche nel Bel Paese, ha ricevuto diverse onorificenze di settore.

Tags:
Giornalismo, Cultura, Società, Premio, Rossiya Segodnya, mass media, Sergey Startsev, Italia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik