Widgets Magazine
20:42 20 Settembre 2019
Poliziotti nelle strade a Barcellona

Autorità catalane: più di 337 feriti negli scontri con la polizia

© REUTERS / Enrique Calvo
Mondo
URL abbreviato
14212
Seguici su

Più di 300 persone sono rimaste ferite a causa degli scontri con la polizia durante il giorno del referendum per l’indipendenza in Catalogna, comunicano le autorità.

"337 persone sono rimaste ferite e hanno ricevuto traumi, una di esse è in condizioni gravi. Chiediamo ai cittadini di rivolgersi agli ospedali e alle forze dell'ordine catalane" ha comunicato ad una conferenza il rappresentante ufficiale della Generalitat catalana Jordi Turul.

In precedenza il Ministero della salute della Catalogna ha comunicato del ferimento di 38 persone a causa dei disordini.

Testimoni hanno comunicato che la polizia ha aperto il fuoco durante gli scontri, sparando proiettili di gomma senza preavviso e senza alcuna provocazione. Gli spari sono iniziati dopo che la polizia ha bloccato uno dei seggi elettorali. Il comportamento dei poliziotti è stato definito aggressivo.

Il rappresentante ufficiale della Generalitat ha comunicato inoltre che le votazioni sono attualmente in corso nel 96% dei seggi.

Alle 9:00 in Catalogna sono stati aperti i seggi per il referendum sull'indipendenza, non riconosciuto dal governo spagnolo e bloccato dalla Corte Costituzionale del paese. La polizia ha dichiarato di aver ottenuto il controllo della maggior parte dei 2315 seggi, dove dovrebbe avvenire la votazione.

Correlati:

A Barcellona code ai seggi elettorali per il referendum sull'indipendenza dalla Spagna
Proteste contro il referendum indipendenza catalano
Barcellona: manifestazione a sostegno del referendum indipendenza in Catalogna
Tags:
Indipendenza, referendum, Referendum, Indipendenza, Feriti, Referendum per l'indipendenza, Indipendenza della Catalogna, Polizia, Barcellona, Spagna
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik