Widgets Magazine
02:46 20 Agosto 2019
La città di Gurzuf, Crimea

Autorità della Crimea comunicano possibile visita di delegazione ucraina

© Sputnik . Sergey Malgavko
Mondo
URL abbreviato
4212

I rappresentanti di diversi paesi, tra i quali l’Ucraina, hanno confermato la partecipazione ad una visita in Crimea ha comunicato il vice premier del governo della Crimea Georgy Muradov.

In precedenza il vice presidente regionale dell'organizzazione pubblica "comunità Ucraina della Crimea" Anastasia Gridchina ha riferito che nel mese di ottobre a Simferopol si terrà un incontro, dove verrà sollevata la questione della  cooperazione delle associazioni sociali ucraine della Crimea con i connazionali all'estero.

"All'incontro sono stati invitati i rappresentanti di una serie di paesi, tra cui l'Ucraina e le repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk. Naturalmente, ci saranno i rappresentanti della comuntà ucraina della Russia, da noi molto rispettata, forte e attivamente coinvolta in tutte le sfere della vita della Russia" ha detto a RIA Novosti Muradov.

Il vice premier ha sottolineato che vari paesi hanno confermato la loro partecipazione all'incontro in Crimea, tra i quali l'Ucraina.

"Faremo il possibile affinché le delegazioni non siano a rischio politico a fisico, perché Kiev è vendicativa. Già migliaia di persone sono dietro le sbarre, dunque dobbiamo proteggere le delegazioni" ha detto Muradov.

A detta sua tale evento sottolinea che "il governo nazionalistico di Kiev non rappresenta tutto il popolo ucraino". "C'è un'altra Ucraina che ha fatto la sua scelta civile già molti secoli fa" ha sottolineato Muradov.

Correlati:

Saakashvili ha annunciato di voler cambiare il potere a Kiev
Crimea, querela di Kiev per ponte Kerch dettata da rabbia e impotenza
I giornalisti del New York Times sono stati invitati a visitare la Crimea
In Crimea saranno invitati i nuovi deputati del Bundestag
Tags:
Crimea, delegazione, Delegazione, Crimea e diritto internazionale, Visita, governo, Georgy Muradov, Crimea
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik