Widgets Magazine
22:29 16 Luglio 2019
SpaceX. ELon Musk.

Elon Musk propone di usare razzi per voli passeggeri sulla Terra

© REUTERS / Mario Anzuoni
Mondo
URL abbreviato
422

La compagnia SpaceX sta sviluppando un nuovo razzo multiruolo per andare su Marte e per voli al di sotto di un ora da un punto all’altro della Terra, ha dichiarato Elon Musk al Congresso internazionale dell’astronautica in Australia.

"Voleremo verso la maggior parte dei posti sulla Terra in meno di 30 minuti e in qualsiasi altra parte in meno di 60. Il costo di un biglietto dovrebbe essere pari quello di un biglietto di classe economica per un aereo normale" ha scritto Musk to Instagram. Ad esempio, un volo da Sydney a Zurigo, a suo avviso, dovrebbe durare 50 minuti.

Si presume che lo stesso missile verrà utilizzato per i voli verso Marte e la Luna. Il missile dovrà prima raggiungere un'orbita attorno alla terra dove verrà effettuato il rifornimento. Poi proseguirà verso la destinazione. In particolare, la tecnologia permetterà di volare verso la Luna e indietro per costruire una base su di essa.

L'agenzia prevede di inviare due missioni senza pilota entro il 2022. Durante questo periodo sarà condotto uno studio sui possibili problemi tecnici di posizionamento sul pianeta e verrà condotta una ricerca dell'acqua. Inoltre, saranno installati sistemi di supporto per la vita, di approvvigionamento energetico e di estrazione di risorse minerarie per missioni successive.

La società privata SpaceX lo scorso anno ha annunciato la sua intenzione di raggiungere Marte tra il 2020 e il 2025. Il primo volo senza pilota verso il pianeta rosso si pianifica per il 2018.

Correlati:

Bloomberg: Elon Musk fa bene a temere l’intelligenza artificiale russa
Elon Musk e altri esperti annunciano la terza rivoluzione degli armamenti
NASA segnala difficoltà nella società SpaceX per programma su Marte
SpaceX: la capsula Dragon è in viaggio verso la Terra
Tags:
Volo, Marte, voli, Luna, Esplorazione dello spazio, Volo, Space X, Elon Musk, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik