06:09 23 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
103
Seguici su

La sonda interplanetaria "Cassini" ha trovato negli anelli di Saturno 60 ammassi di materia sconosciuti. Gli specialisti della NASA hanno dato loro nomi di gatti, tra i quali Fluffy, Garfield, Socks, Whiskers, riferisce Space.com.

Secondo la pubblicazione, nel gruppo di scienziati che hanno decifrato le immagini di "Cassini", erano più a favore di nomi di gatti che di cani. La maggioranza ha vinto, e i frammenti hanno ricevuto nomi tradizionali nel mondo inglese per i gatti. Space.com spiega che i nuovi oggetti hanno nomi ufficiali, ad esempio Alpha Leonis Rev 9, ma i soprannomi da gatto suonano molto meglio.

Gli scienziati ritengono che gli ammassi siano comparsi a seguito di collisioni costanti di particelle all'interno dell'anello. Le dimensioni di ogni oggetto variano dai 22 metri a quasi quattro chilometri.

Molto probabilmente, con le prossime collisioni, alcuni di essi si divideranno, ma è possibile che le dimensioni dei frammenti possano aumentare. L'ammasso in questa maniera diventerebbe un vero e proprio satellite.

A metà settembre la Cassini ha completato lo studio tredicennale di Saturno e dei suoi satelliti, bruciati dall'atmosfera del gigante gassoso. Alla NASA il completamento della missione è stato celebrato con applausi, lacrime e la speranza di un ritorno anticipato.

Correlati:

Spazio, astronauti Roscosmos e Nasa in Stazione spaziale internazionale
NASA: pericolo per l'eruzione di un supervulcano
Nasa parla di una grave minaccia per la Terra
NASA segnala difficoltà nella società SpaceX per programma su Marte
Tags:
Spazio, Sonda, saturno, Esplorazione dello spazio, volo spaziale, NASA, Spazio
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook