14:11 24 Maggio 2018
Roma+ 22°C
Mosca+ 22°C
    Caccia Su-30СМ e bombardiere Тu-160 dell'Aviazione russa

    Aviazione russa previene sfondamento delle linee dei terroristi in Siria

    Screenshot: Ministry of defence of the Russian Federation
    Mondo
    URL abbreviato
    6350

    I raid dell’aviazione russa hanno sventato un attacco del gruppo terroristico Jabhat al-Nusra, il quale ha provato ad attaccare a est di Hama, ha comunicato il rappresentante ufficiale del Ministero della difesa, il generale maggiore Igor Konashenkov.

    Durante la settimana, tutti gli attacchi dell'aviazione russa nella provincia di Idlib sono stati incentrati sui mezzi, le riserve e i magazzini dei guerriglieri. "Con le azioni dell'aviazione russa in Siria, questa operazione di al-Nusra è stata ostacolata e le forze dei terroristi coinvolti sono state distrutte" ha detto Konashenkov.

    Con questo il rappresentante del Ministero della difesa ha smentito la notizia circa l'uccisione di 150 civili a causa dei raid russi a Idlib.

    A detta sua la "Difesa Civile" siriana alla quale si riferisce Reuters, che ha riferito di vittime tra i civili, non è altro che gli stessi "caschi bianchi".

    "Il tentativo dei britannici di dare un nuovo marchio a questi impostori della guerra come fonte attendibile di informazione è una manipolazione da dilettanti" ha detto Konashenkov.

    Il generale maggiore ha sottolineato che l'aviazione russa non conduce raid su quartieri civili. "Gli obiettivi sono identificati per mezzo di droni e vengono necessariamenti accertati attraverso altri canali" ha dichiarato.

    Correlati:

    Der Standard: Putin apre la porta della Siria a Erdogan
    Colpite dai bombardieri strategici russi le posizioni di ISIS e Al-Nusra in Siria
    Contro chi combattete in Siria? Militari russi vogliono chiarimenti dagli americani
    Bombardieri strategici russi colpiscono terroristi in Siria
    Tags:
    generale Igor Konashenkov, Terrorismo, Conflitto in Siria, Siria, azioni russe in Siria, Al-Nusra, Aviazione, Il Ministero della Difesa, Idlib, Siria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik