18:36 25 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
26124
Seguici su

Le agenzie spaziali della Russia e degli USA hanno concordato la creazione di una nuova stazione spaziale, la Deep Space Gateway, in orbita intorno alla Luna.

Lo ha detto il capo Roscosmos Igor Komarov al Congresso Internazionale di astronautica del 2017 in Australia. Possono partecipare al progetto la Cina, l'India e altri paesi dei BRICS.

"Siamo d'accordo sul fatto che bisogna partecipare insieme al progetto di creazione di una nuova stazione lunare, la Deep Space Gateway. Nella prima fase costruiremo la parte orbitale, con la prospettiva di un ulteriore applicazione di tecnologie consolidate sulla superficie della Luna, successivamente di Marte. I primi moduli saranno pronti negli anni 2024 e 2026" ha detto Komarov.

Il Contributo Della Russia

Secondo il capo di Roscosmos, è stato già discusso un possibile contributo alla creazione della nuova stazione. Così, la Russia può creare da uno a tre moduli con standard unificato per il meccanismo di aggancio di tutte le navi che arriveranno sulla Deep Space Gateway, potrà utilizzare i sistemi sull'orbita creata e un supporto per i razzi di classe superpesante.

Il direttore di Roscosmos, secondo il programma di Sergei Krikalev, ha aggiunto che la Russia può anche sviluppare un modulo abitativo. Il contributo specifico, tecnologico e finanziario, di tutti i partecipanti per la creazione di Deep Space Gateway sarà discusso nella prossima fase dei negoziati, ha detto Kamarov, secondo cui una dichiarazione congiunta di intenti per lavorare sul progetto della stazione è stata firmata,  ma il contratto richiede una elaborazione a livello statale. A questo proposito, sarà rivisto il programma spaziale federale per gli anni 2016-2025.

"Speriamo di presentare un interessante e importante programma, che deve dimostrare la sua utilità per ottenere il finanziamento. Abbiamo la consapevolezza e la speranza di trovare fonti esterne di finanziamento per questo programma. Ma l'obiettivo principale è il finanziamento pubblico" ha detto il direttore generale di Roscosmos.

La necessità di unificazione

Kamarov ha detto che cinque delle principali agenzie spaziali stanno lavorando per creare proprie navi e sistemi, dunque per evitare in futuro problemi di interazione tecnica, tutto va standardizzato. Alcune norme saranno regolate sulla base di sistemi di sviluppo russi, ha aggiunto. "Tenendo conto del numero degli agganci a disposizione e della nostra esperienza, oltre a quella russa, non ci sono altre opzioni. Quindi questa norma standard sarà simile a quella russa. Anche sulla base degli sviluppi sarà modificato lo standard di sistema di supporto vitale" ha detto il capo di Roscosmos.

Krikalev ha spiegato che le norme dell'aggancio conterranno i requisiti uniformi per le dimensioni particolari dell'alloggiamento di espansione. "L'opzione più ricercata è il modulo di chiusa, possono essere unificate le dimensioni degli elementi di una unità di abitazione. Per quanto riguarda i supporti, nuovi elementi possono essere visualizzati, come i supporti SLS americani e i russi Proton e Hangar" ha detto.

La creazione di Deep Space Gateway apre nuove possibilità di utilizzo della capacità produttiva dell'industria russa, grande ruolo lo possono svolgere gli sviluppi di Energhia, ha detto Kamarov.

Correlati:

Spazio, astronauti Roscosmos e Nasa in Stazione spaziale internazionale
Media: caccia NATO violano spazio aereo della Finlandia per seguire aerei russi
Spazio, gli scienziati fanno passi avanti verso l’invio di una sonda su Titano
Tags:
Spazio, Esplorazione dello spazio, Roscosmos, Spazio
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook