12:59 10 Dicembre 2018
Sistema S-400

Russia-Turchia, Cremlino: nessuno deve criticare cooperazione nell’industria della difesa

© Sputnik . Dmitriy Vinogradov
Mondo
URL abbreviato
0 141

La cooperazione tra industria della difesa russa e turca non è diretta contro Paesi terzi e nessuno ha il diritto di criticare.

La cooperazione tra industria della difesa russa e turca non è diretta contro Paesi terzi e nessuno ha il diritto di criticare. Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

"Nessuno ha il diritto di criticare la Russia e la Turchia per la cooperazione nell'industria della difesa, che si svolge in stretta conformità con il diritto internazionale e non è in alcun modo diretta contro nessun Paese terzo. Nessuno ha quindi alcun motivo per esprimere considerazioni critiche su questo tema" ha spiegato Peskov ai giornalisti che gli chiedevano un commento sulle critiche all'acquisto da parte della Turchia dei sistemi russi S-400 per la difesa aerea.

"Quanto alla visita di Putin in Turchia ha obiettivi assolutamente pragmatici: Russia e Turchia sono Paesi che si trovano in uno stato di stretta collaborazione, nel commercio, negli investimenti, nel settore dell'industria della difesa, nel campo della cultura e nell'attuazione di megaprogetti" ha aggiunto Peskov.

Il portavoce ha notato che Mosca e Ankara hanno collaborato attivamente a garantire la sicurezza regionale, anche in Siria.

Correlati:

Russia, prima unità armata con S-400 nella regione del Volga
USA: proposte sanzioni contro Turchia per acquisto S-400
Preoccupazione in Germania: “lanciamissili russi S-400 allontanano Turchia dalla NATO”
Erdogan raccomanda gli S-400 russi
Tags:
s-400, Dmitry Peskov, Turchia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik