07:33 04 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
230
Seguici su

La compagnia petrolifera francese intende investire nei progetti russi. Lo ha dichiarato il CEO di Total Patrick Pouyanne.

Martedì 26 settembre Pouyanne, con i principali azionisti della compagnia, si è recato a Mosca dove ha incontrato il primo ministro russo Dmitry Medvedev. Il dirigente della Total si recherà a Yamal, dove i francesi insieme a Novatek costruiranno un impianto per la liquefazione di gas naturale.
"Questo è un grande progetto multimilionario, che, ne sono certo, sarà un successo", ha detto Medvedev parlando dell'impianto di Yamal.
"Stiamo seriamente investendo nella Federazione Russa, 9 miliardi di capitale — ha confermato Patrick Pouyanne —. Domani con Michelson (CEO di Novatek, ndr) andremo avanti a Yamal, è la struttura più insolita che stiamo costruendo in tutto il mondo. Voglio che i nostri professionisti, esperti vedano con i propri occhi la vastità del progetto. Voglio mostrare loro che è molto buono e redditizio investire a Yamal".

Correlati:

Russia, banche europee finanzieranno progetto Yamal
Compagnia Total pronta a prendere parte a megaprogetto in Russia
Eni e Total riprendono le estrazioni a Cipro e la Turchia minaccia ritorsioni
Tags:
gas naturale liquefatto, Cooperazione, Investimenti, Progetto, Novatek, Total, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook