04:49 25 Novembre 2017
Roma+ 12°C
Mosca-5°C
    Peter Szijjártó

    Ministro degli esteri dell’Ungheria consiglia all’Ucraina di dimenticare il futuro europeo

    © Sputnik. Valeriy Melnikov
    Mondo
    URL abbreviato
    8812131

    L’Ucraina può dimenticarsi del futuro europeo dopo la firma del presidente Petro Poroshenko della legge “Sull’Istruzione”, ha dichiarato il Ministro degli esteri ungherese Péter Szijjártó.

    "Fino ad ora Poroshenko ha parlato di un'Ucraina europea, ma può praticamente dimenticarselo dal momento che l'Ungheria bloccherà tutte le iniziative che saranno favorevoli all'Ucraina in tutte le organizzazioni internazionali, specialmente nell'UE" ha detto in una dichiarazione il Ministro.

    Secondo Szijjártó è "imbarazzante e vergognosa" la firma della legge "Sull'Istruzione" da parte di Poroshenko.

    Secondo la legge dal 2018 le classi di insegnamento delle lingue delle minoranze nazionali in Ucraina rimarranno solo nella scuola primaria.

    Le autorità dell'Ungheria hanno criticato più volte tale legge. Il 19 settembre il parlamento del paese ha univocamente adottato una risoluzione che condanna il documento.

     

    Correlati:

    In Ungheria criticano la legge sull'istruzione dell'Ucraina
    Mosca denuncia discriminazioni contro minoranze russe per “campagna russofobica americana”
    Ucraina prepara causa internazionale contro la Russia sul Donbass
    Poroshenko: il business canadese è pronto ad arrivare in Ucraina
    Tags:
    Istruzione, Istruzione, legge, UE, il ministero degli Esteri, Peter Szijjarto, Ungheria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik