00:28 16 Giugno 2019
Privazione del sonno.

Scienziato del sonno parla di una epidemia catastrofica che affligge la società

CC0 / Pixabay
Mondo
URL abbreviato
7151

La società è sprofondata in una “epidemia catastrofica di mancanza del sonno” la quale potrebbe portare a conseguenze più gravi di quanto possiamo immaginare. Lo comunica in una intervista con il Guardian lo scienziato americano Matthew Waker, direttore del Centro per studio del sonno umano presso l'Università della California, Berkeley.

"Nessun aspetto della nostra biologia rimane intatto quando non si dorme abbastanza" ha affermato. Lo scienziato sostiene che la mancanza di sonno, ovvero meno di otto ore) può portare a diversi problemi, in primo luogo al peggioramento della memoria, al diabete, all'obesità, al cancro e all'Alzheimer.

Walker spiega che negli ultimi 75 anni gli uomini hanno iniziato a dormire di meno. Questo è dovuto al fatto che l'uomo ha "elettrificato" la notte. Proprio la luce è un fattore chiave che ci priva del sonno" ha detto lui.

Correlati:

Forbes: la grande scienza salva il mondo del caos politico
Scienza, è russa la stampante di organi umani migliore del mondo
Sette passi per proteggere la salute del cervello dalla vecchiaia
Tags:
Scienza e Tecnica, sonno, Salute, scienza, Università, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik