17:51 22 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 160
Seguici su

Le prove di stato della pistola REX-1 contro i veicoli a comando remoto, destinata alle forze dell'ordine, inizieranno nel 2018. Lo ha annunciato oggi l’ufficio stampa del consorzio Kalashnikov.

"Le prove di stato della pistola elettronica non letale REX-1 avranno inizio già il prossimo anno… È prevista la produzione in serie ", ha detto la fonte notando che molti ministeri sono interessati all'acquisto dell'arma.

L'arma elettronica non letale REX-1 può abbattere i droni e anche oscurare la comunicazione mobile e il segnale Wi-Fi. L'arma è dotata di mirino collimatore, unità di soppressione GPS intercambiabili, GLONASS, manico tattico e attacchi per torcia stroboscopica, laser, registratore audio e video.

La REX-1 non danneggia fisicamente il drone, ma lo scollega dal sistema di pilotaggio. Il peso della REX-1 è di 4,2 kg ed è dotata di una batteria che ne garantisce il funzionamento per tre ore.

Correlati:

Kalashnikov presenta fucile anti-droni REX-1 (VIDEO)
Media: le sanzioni USA hanno contribuito allo sviluppo della Kalashnikov
Kalashnikov crea modulo di combattimento basato sulle reti neurali
Tags:
Test, drone, Armi, Kalashnikov, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook