Widgets Magazine
23:04 22 Ottobre 2019
Laboratorio medico

Il Rospotrebnadzor segnala rischio di Chikungunya in Italia

© AFP 2019 / STR
Mondo
URL abbreviato
5014
Seguici su

Il Rospotrebnadzor prevede nuovi casi di Chikungunya in Italia, dopo quelli già confermati a metà settembre. Lo riferisce RIA Novosti.

"Dieci casi di chikungunya sono stati confermati e tre casi sono ritenuti sospetti nella regione Lazio… a metà di settembre di quest'anno. Le persone che hanno contratto il virus nelle ultime due settimane hanno vissuto o sono stati nella regione e non altrove", si legge in una dichiarazione del ministero della Salute italiano.

Epidemie stagionali sono registrati ogni anno nelle zone tropicali di Africa, India, Sud-Est asiatico, nelle isole dell'Oceano Indiano, così come in Messico e Guatemala. Tuttavia, negli ultimi anni si sono registrati casi di Chikungunya in Italia e Francia.

Il Rospotrebnadzor ricorda che i principali vettori della Chikungunya sono le zanzare Aedes aegypti e Aedes albopictus. Per prevenzione, il servizio federale russo raccomanda l'uso di repellenti e l'installazione di zanzariere alle finestre. Inoltre, trovandosi all'esterno, consiglia di indossare abiti che coprano la maggior parte del corpo.

La febbre emorragica Chikungunya è trasmessa da zanzare infette. I principali sintomi sono febbre alta, eruzioni cutanee, dolori muscolari e dolori, stanchezza, mal di testa. Di solito i sintomi della malattia appaiono dopo circa una settimana dalla puntura dell'insetto, ma ci sono casi in cui si possono verificare prima o dopo questo periodo.

Attualmento non esistono farmaci antivirali speciali per combattere questa malattia. Il trattamento è diretto principalmente ad alleviare i sintomi, utilizzando antipiretici e analgesici.

Correlati:

Italia, un migrante può violentare perché non conosce la legge
San Nicola e Biennale, una mostra ricorda Aleksey Shchusev che unì Italia e Russia
Investimenti stranieri, Germania Italia e Francia annunciano pieno sostegno a Juncker
Tags:
pericolo, Malattie, virus, Salute, Rospotrebnadzor, Italia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik