09:27 24 Ottobre 2017
Roma+ 9°C
Mosca-1°C
    Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov

    Lavrov: dopo sconfitta di Daesh saranno chiari i veri obiettivi degli USA in Siria

    © Sputnik. Maxim Blinov
    Mondo
    URL abbreviato
    172222471

    Il Ministro degli esteri Sergey Lavrov non esclude che potrebbero esserci altri obiettivi in Siria per gli USA oltre alla sconfitta dei terroristi. Questo sarà chiaro dopo la sconfitta dello Stato Islamico.

    "In Siria è in corso un lavoro di cooperazione su canali specifici tra USA e Russia. Un lavoro che sta dando risultati. Gli americani comprendono tutto a livello militare mi pare, sono tutti professionisti. Per quanto riguarda i loro obiettivi è chiaro, c'è ne sono altri. E quando lo Stato Islamico verrà sconfitto e con esso Jhebat al-Nusra, allora questi obiettivi si riveleranno" ha detto Lavrov in un'intervista con NTV.

    "Perché i nostri colleghi americani, compreso il segretario di stato Tillerson, ci assicurano che non hanno nessun altro obiettivo in Siria oltre all'annientamento dei terroristi. Quando i terroristi verranno sconfitti allora gli obiettivi politici USA di cui non siamo a conoscenza si riveleranno" ha detto il Ministro.

     

     

     

    Correlati:

    Lavrov: perché gli USA non colpiranno la Corea del Nord
    La conferenza stampa di Sergey Lavrov all'ONU
    ONU, a Mosca si commenta l'uscita del vicepresidente USA durante l'intervento di Lavrov
    Lavrov ha esortato a "non rifuggire" dall'esecuzione degli accordi di Minsk
    Tags:
    guerra, Crisi in Siria, Siria, azioni russe in Siria, Stato Islamico, il ministero degli Esteri, esteri, Dipartimento di Stato USA, Rex Tillerson, Sergej Lavrov, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik