14:06 22 Ottobre 2017
Roma+ 21°C
Mosca+ 2°C
    Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov

    Lavrov: perché gli USA non colpiranno la Corea del Nord

    © Sputnik. Maxim Blinov
    Mondo
    URL abbreviato
    146219620

    Il ministro degli Esteri Serghej Lavrov ritiene che gli USA non colpiranno la Corea del Nord, proprio per le armi nucleari di Pyongyang.

    Lo ha dichiarato in diretta al programma "i risultati della settimana" in onda su NTV. Secondo il ministro russo, "in Iraq gli americani hanno colpito solo perché erano sicuri che non ci fossero armi di distruzione di massa".

    Lavrov ritiene che "in Corea gli americani non colpiranno, perché non hanno dubbi, sanno esattamente che c'è la bomba nucleare" e con una simile "analisi sono praticamente tutti d'accordo".

    "Se questa analisi non verrà valutata negli Stati Uniti, e spero per loro che si siano rivolti a degli analisti, soffriranno decine di migliaia, se non centinaia, di cittadini innocenti della Corea del Sud, ma anche della Corea del Nord, naturalmente, del Giappone, e anche della Russia e Cina che sono vicine", ha detto il capo del ministero degli Esteri russo.

    Correlati:

    La conferenza stampa di Sergey Lavrov all'ONU
    ONU, a Mosca si commenta l'uscita del vicepresidente USA durante l'intervento di Lavrov
    Sventati in Siria i piani USA, dice l'esperto dopo l'incontro tra Lavrov e Tillerson
    Tags:
    nucleare, Situazione della penisola coreana, Sergej Lavrov, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik