23:14 24 Novembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca-5°C
    Igor Dodon

    Dodon non accetterà il giuramento di candidato a Ministro della difesa proposto da premier

    © Sputnik. Aleksey Druzhinin
    Mondo
    URL abbreviato
    4632121

    Il presidente moldavo Igor Dodon ha dichiarato che non accetterà il giuramento del vicepresidente del Partito europeo popolare Yevgeny Sturza, presentato dal governo e dalla maggioranza parlamentare per il posto di Ministro della difesa, anche se c’è la decisione conforme della Corte costituzionale.

    La scorsa settimana il premier Pavel Filip ha proposto la candidatura di Sturza alla carica di Ministero della difesa. Tuttavia Dodon ha rifiutato tale candidatura, e ha proposto il proprio candidato al Ministero della difesa, il generale Viktor Gajchuk, il quale in precedenza ha già ricoperto tale incarico. Il Premier non ha accordato il candidato presentato dal presidente e ha riproposto Sturza, il quale Dodon ha rifiutato un altra volta. I membri del governo moldavo hanno deciso di rivolgersi alla Corte costituzionale per comprendere cosa accade se il presidente rifiuta di nuovo la candidatura proposta dal Сonsiglio dei ministri.

    Come ha scritto Dodon sulla sua pagina di Facebook venerdì, il Ministero dovrebbe essere guidato da persone competenti, apolitiche, responsabili e equilibrate, in grado di guidare l'esercito nazionale, osservando i principi e le disposizioni costituzionali dell'attuale legislazione moldava.

    "La candidatura proposta dal governo e dalla maggioranza parlamentare non soddisfa i criteri di sopra elencati, per questo non riconosco Yevgeny Sturza come Ministro della difesa, indipendentemente dal parere del governo e della maggioranza parlamentare" ha detto Dodon.

    A detta sua "secondo la costituzione, i membri del governo si impegnano a rispettare il loro mandato dal momento in cui fanno il giuramento al presidente moldavo". Non intendo accettare il giuramento del signor Sturza, anche se esiste una decisione consona della Corte Costituzionale, in modo da non essere in grado di adempiere alle sue funzioni " ha detto il presidente.

    Dodon alla fine del 2016 ha firmato un decreto sulle dimissioni di Anatoly Salaru dal posto di Ministro della difesa. Fino ad ora il posto di Ministro della difesa è stato vacante e le funzioni del capo del dipartimento sono state assunte da George Galbura.

    Correlati:

    Dodon: non firmerò nessuna legge anti-russa
    Dodon: transizione verso una forma di governo presidenziale in Moldavia
    Moldavia, i soldati parteciperanno a esercitazioni NATO anche se Dodon non vuole
    Presidente Moldavia dice sì a missione di pace a guida russa in Transnistria
    Tags:
    politica interna, candidatura, carica, governo, processo, Il Ministero della Difesa, Corte Costituzionale, Igor Dodon, Moldavia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik