01:33 17 Luglio 2018
Facebook

Russiagate, anche Facebook scende in campo

© AP Photo / dapd, Joerg Koch
Mondo
URL abbreviato
6012

Facebook trasmetterà al Congresso i dati relativi all'ingerenza russa nelle elezioni americane dello scorso novembre, ha dichiarato nel blog del social network il vicepresidente Elliot Schrage.

"Si tratta di un'indagine straordinaria che solleva interrogativi sulla correttezza delle elezioni negli Stati Uniti. Dopo un'intensa analisi delle norme giuridiche e delle politiche della società, abbiamo deciso che, se condivideremo con il Congresso i dati sulla pubblicità che abbiamo trovato… aiuteremo le autorità a completare il lavoro di vitale importanza sulla valutazione di quello che è accaduto nelle elezioni del 2016", ha detto Schrage.

Secondo Schrage, questi dati non saranno resi pubblici, in quanto vietato dalla legge federale.

Secondo il vicepresidente di Facebook, l'azienda non sapeva nulla del presunto legame della pubblicità acquisita durante la campagna elettorale americana con la Russia.

Il numero uno di Facebook Mark Zuckerberg ha dichiarato di aver dato l'ordine di trasferire i dati sulla pubblicità al Congresso. Allo stesso tempo ha auspicato che dopo la fine dell'inchiesta il governo pubblicherà i risultati del loro lavoro investigativo.

Zuckerberg ha inoltre dichiarato che il social network ha analizzato il contenuto della pubblicità durante la campagna elettorale tedesca e non è stato trovato niente relativo all'influenza dei bot russi.

Correlati:

Snowden a Spiegel: “non sono una spia russa” e dice la sua sul Russiagate
Russiagate: clamoroso falso. La dimostrazione
Russiagate, frecciata di Trump contro Amazon
Russiagate, Farage si schiera a difesa di Trump e attacca establishment liberale
USA esortano indagini su “ingerenza” di radio Sputnik nelle elezioni
Per i giornalisti stranieri l'indagine americana contro Sputnik è ridicola
Cremlino: preoccupazioni per l'indagine dell'FBI contro Sputnik
Freedom of Press Foundation critica l'indagine dell'FBI contro Sputnik
"La Russia ha attaccato gli USA": Morgan Freeman invita alla guerra civile
Tags:
Social Network, internet, politica interna, Russofobia, Russiagate, Presidenziali USA 2016, Congresso USA, Facebook, Elliot Schrage, Mark Zuckerberg, Russia, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik