09:17 19 Ottobre 2017
Roma+ 11°C
Mosca+ 6°C
    Sergey Lavrov

    Lavrov ha esortato a "non rifuggire" dall'esecuzione degli accordi di Minsk

    © Sputnik. Vitaliy Belousov
    Mondo
    URL abbreviato
    0 28560

    Il ministro degli Esteri Sergei Lavrov ha detto che "non è bene tergiversare" sugli accordi di Minsk, approvati con la delibera del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.

    "Ci sono prospettive di interazione tra l'ONU e l'OSCE, questa possibilità presuppone che si compia l'iniziativa russa di istituire una missione delle Nazioni Unite per la protezione speciale addetta al monitoraggio della missione dell'OSCE nell'Ucraina sud-orientale, con l'obiettivo di promuovere una completa esecuzione degli accordi di Minsk per risolvere la crisi interna" ha detto Lavrov, parlando alla riunione ministeriale dell'ONU per il mantenimento della pace.

    Secondo Lavrov, "come è noto, questi accordi sono stati approvati all'unanimità dalla risoluzione dell'ONU 2202, e divincolarsi dalla sua esecuzione non va bene".

    La questione per la risoluzione della situazione in Donbass è stata discussa nel corso dell'incontro del gruppo di contatto a Minsk, che da settembre 2014 ha stilato già tre documenti che disciplinano la procedura di de-escalation del conflitto. Tuttavia, dopo gli accordi di armistizio tra le parti in conflitto, le condizioni sono state violate.

    Correlati:

    Sventati in Siria i piani USA, dice l'esperto dopo l'incontro tra Lavrov e Tillerson
    Ucraina, Lavrov: Peacekeepers solo per proteggere missione Osce
    Dipartimento di Stato commenta incontro Lavrov-Tillerson
    Tags:
    Conflitto nel Donbass, Sergej Lavrov, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik