03:46 15 Dicembre 2017
Roma+ 11°C
Mosca+ 1°C
    La città di Idlib, Siria

    Al Nusra: attacco su larga scala all'esercito siriano

    © REUTERS/ Ammar Abdullah
    Mondo
    URL abbreviato
    8013

    I militanti di Al Nusra hanno lanciato un'offensiva su larga scala contro le posizioni delle truppe siriane governative a nord e a nord-est della città di Hama, nella zona di distensione a Idlib.

    Lo ha riferito lo Stato Maggiore russo. "Nonostante l'accordo, firmato il 15 settembre ad Astana, i militanti di Al Nusra e le loro squadre, non hanno rispettato i termini di modalità di cessazione delle ostilità, e dalle otto del mattino del 19 settembre hanno lanciato un'offensiva su larga scala contro le posizioni delle truppe governative a nord e a nord — est della città di Hama, nella zona di distensione di Idlib", si legge nel comunicato.

    L'offensiva è stata preceduta da un forte fuoco di preparazione, effettuata con il supporto di carri armati e veicoli da combattimento di fanteria. "Gli insorti sono riusciti ad intervenire contro le truppe governative fino a 12 chilometri, nella parte anteriore fino a 20 chilometri" ha aggiunto il dipartimento. Il capo della gestione operativa dello Stato Maggiore, il generale-colonnello Sergei Rudskoy ha anche detto che l'esercito siriano, con il sostegno dell'aviazione russa, è riuscito a passare al contrattacco e quasi completamente a recuperare la sua posizione.

    Dopo il sesto incontro ad Astana, la Siria, la Russia, la Turchia e l'Iran hanno annunciato la creazione di quattro aree di de-escalation: a nord della città di Homs, in un sobborgo di Damasco, nella zona est di Guti, al confine della Siria con la Giordania, e nella provincia di Deraa, ma anche nella provincia di Idlib. Il monitoraggio nell'area di de-escalation nella provincia di Idlib viene esercitato da Iran, Russia e Turchia, e in altre zone di questo si occuperà la polizia militare russa.

    Correlati:

    Siria, maxi offensiva di 9mila jihadisti per conquistare provincia di Idlib
    OPAC rifiuta di inviare esperti per indagine su attacchi chimici a Idlib
    Ministero Esteri russo ammette: ad Idlib è avvenuto un attacco chimico
    Tags:
    Accordo con la Siria, Aviazione, Idlib, Siria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik