09:26 24 Ottobre 2017
Roma+ 9°C
Mosca-1°C
    Melbourne, Australia

    Polizia in Australia: inevitabile grande attentato terroristico a Sydney

    © Foto: Pixabay
    Mondo
    URL abbreviato
    453613

    L'assistente del commissario di polizia dello stato australiano del Nuovo Galles del Sud, Mark Merdoch, ha riferito dell'ineluttabilità di un grande attentato terroristico a Sydney.

    "Accadrà nonostante tutto quello che viene fatto, il buon lavoro che svolgono le forze di polizia e di intelligence, non vogliamo causare una paura inutile nella società, ma accadrà" ha detto Merdoch, capo del dipartimento antiterrorismo durante un'intervista al quotidiano locale Daily Telegraph.

    Secondo la polizia, la minaccia sono "i singoli" o i gruppi, ancora sconosciuti alle autorità.

    "Siamo in grado di far fronte a quello che sappiamo. Ma la minaccia è proprio quello che noi non sappiamo" ha spiegato, dicendo che chiudere i social network, Google e Facebook, utilizzati dai reclutatori, è impossibile.

    Le autorità in Australia il 30 luglio hanno dichiarato di aver sventato un attacco terroristico a bordo di una nave proveniente dagli Emirati Arabi. Le forze dell'ordine hanno accusato di preparazione e pianificazione di un attacco due persone ora detenute, insieme ad un'altra persona, rilasciata senza accuse, mentre la quarta è stata rilasciata su cauzione. I sospetti volevano utilizzare un ordigno esplosivo. I media australiani hanno scritto che stavano per avvelenare i passeggeri con gas solforoso. 

    Correlati:

    Corea del Nord, premier Australia: sì ad inasprimento sanzioni
    Difficile comunicare con chi confonde Austria con Australia
    Media rivelano il possibile obiettivo dei terroristi in Australia
    Tags:
    Attentato, Attentati, Polizia, Australia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik