09:31 26 Settembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca+ 11°C
    Caccia Su-30СМ e bombardiere Тu-160 dell'Aviazione russa

    Russia, ministero Difesa risponde ad accuse Pentagono su attacco ad opposizione siriana

    Screenshot: Ministry of defence of the Russian Federation
    Mondo
    URL abbreviato
    91499220

    Il comando dell’aeronautica russa in Siria ha comunicato in anticipo ai partner americani i confini della zona delle operazioni militari a Deir-ez-zor, ha comunicato il rappresentante ufficiale del Ministero della difesa il general-maggiore Igor Konashenkov.

    L'aviazione russa ha risposto alle accuse della coalizione guidata dagli USA, secondo le quali l'aeronautica ha condotto un raid nei pressi di Deir-ez-zor, in cui sono rimasti feriti dei "combattenti alleati della coalizione". In precedenza una fonte curda ha riferito a RIA novosti che sei soldati delle forze democratiche siriane sono stati vittime di un raid dell'aviazione governativa siriana.

    Secondo Konashenkov, nell'ambito dell'operazione a Deir ez-zor vengono colpiti militanti, corazzati e altri obiettivi dei terroristi come ad ovest e sulla riva orientale dell'Eufrate. Egli ha sottolineato che l'aviazione conduce raid di precisione solo su obiettivi comprovati e confermati da più canali in aree controllate dai terroristi del raggruppamento "Stato Islamico".

    "In primo luogo vengono distrutte le postazioni di attacco dei terroristi, le quali attaccano le truppe siriane" ha dichiarato.

    Il rappresentante del Ministero della difesa ha aggiunto che gli ultimi giorni l'intelligence non ha individuato sulla riva orientale dell'Eufrate nessuno scontro dei terroristi Daesh con altre forze armate alleate.

    "Dunque alla domanda se in qualche maniera militanti dell'opposizione o consiglieri militari della coalizione internazionale sono penetrati nelle formazioni di battaglia dello Stato Islamico senza combattere, possono rispondere solo i rappresentanti della coalizione occidentale" ha concluso Konashenkov.

    Il 5 settembre l'esercito siriano con il sostegno dell'aviazione russa ha sfondato il blocco a Deir-ez-zor, la quale era sotto assedio dei terroristi da tre anni. Come ha dichiarato il Ministero della difesa tale successo supera tutte le precedenti vittorie sullo Stato Islamico degli ultimi tre anni.

    Correlati:

    Botta e risposta tra USA e Russia sulle accuse del Pentagono in Siria
    Ministero Difesa russo rivela nuovi metodi di guerra contro l'ISIS in Siria
    Esercito iracheno lancia operazione contro l'ISIS al confine con la Siria
    “Non i militari americani, ma i russi distruggeranno ultima roccaforte dell'ISIS in Siria”
    Tags:
    Guerra, raid aerei, Raid contro "Stato islamico", Coalizione anti-Daesh, Aviazione, generale Konashenkov, Siria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik