Widgets Magazine
16:58 21 Ottobre 2019
Un aeroporto in Iraq

Iraq e Russia recuperano collegamenti aerei interrotti 13 anni fa

© AP Photo / Karim Kadim
Mondo
URL abbreviato
3170
Seguici su

La compagnia irachena Iraqi Airways domenica ha effettuato il primo volo per Mosca in 13 anni. L’aereo è atterrato presso l’aeroporto di Vnukovo, ha comunicato a RIA Novosti il rappresentante dell’aeroporto.

A bordo dell'aereo, come precedentemente comunicato dall'ambasciata irachena in Russia, ha volato una delegazione capeggiata dal Ministro dei trasporti iracheno Kazem Al-Hamami.

Le autorità aeronautiche di Iraq e Russia si erano accordate sull'apertura di un volo diretto tra le due città già nel 2015. I partecipanti a quell'incontro si sono accordati per valutare la possibilità di aprire altre rotte aeree tra Erbil in Iraq e San Pietroburgo e Kazan in Russia.

All'epoca venne comunicato che i voli dall'Iraq sarebbero stati condotti dalla compagnia Iraqi Airways "o da un'altra compagnia", "la delegazione russa dichiarò che avrebbe riferito il nome della compagnia più tardi".

La compagnia Iraqi Airways è stata fondata nel 1945 e negli anni '60 la compagnia comprò gli aerei di produzione russa Tu-124 e Il-76 per i trasporti commerciali.

La rotta aerea con l'Iraq fu interrotta nel 2004 dopo l'imposizione del divieto da parte russa. Il divieto fu imposto a causa dell'incapacità di garantire la sicurezza dei voli per il peggioramento della situazione in Iraq.

Correlati:

Il futuro dell'Iraq
ISIS sconfitto a Mosul, ma la "guerra per procura" in Iraq continua
Primo ministro ceco invita l'UE a partecipare più attivamente al rinnovamento dell'Iraq
Tags:
Trasporto, aerei, Trasporti, Volo, Il Ministero per le Infrastrutture e Trasporti, Iraq, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik